General

Il 21 marzo, la Giornata mondiale della poesia è stata proclamata nel 1999 dalla Conferenza generale dell’UNESCO. L’Institució de les Lletres Catalanes promuove questa celebrazione nelle terre catalane con l’organizzazione di diverse azioni con lo scopo di diffondere il fatto poetico.

Quest’anno il poema di J. V. Foix è «Si de noiet delia l’hora malva…».

A l’inizio del mese di marzo si terrà, a l’Ateneu Barcelonès, la presentazione del libro Noms propis. Escriptors i artistes, di J. V. Foix che la Fondazione J. V. Foix, in collaborazione con Edicions 62, ha pubblicato alla fine del 2019 e che dall’inizio del 2020 è già nelle librerie. E per questo avremo la presenza di Jordi Cornudella e Perejaume.

Giorno e ora: 11 marzo alle 19:00
Luogo: Ateneu Barcelonès, Canuda, 6 Barcellona

Nell’ambito del programma «Dilluns de Poesia» che si tengono presso l’Arts Santa Monica, il 24 febbraio alle 19:00, Lawrence Venuti, teorico della traduzione e traduttore, tra altri, di J. V. Foix, che fu appena pubblicato&nbsp il suo Daybook 1918. Early Fragments, presso la Northwestern University Press, parlerà con il poeta Francesc Parcerisas.

Luogo: Arts Santa Monica, Rambla, 7. Barcellona

Giorno e ora: 24 febbraio alle 19:00 (altro…)

Nella mostra «Dalí-Magritte» esposta nei Musées royaux de Beaux-Arts de Belgica, si dedica un panel a J. V. Foix e al suo «És quan dormo que hi veig clar» e al suo rapporto con Salvador Dalí per il quali i sogni costituiscono uno strumento creativo indispensabile attraverso il quale il nostro inconscio si esprime liberamente.

Il pittore e il poeta catalano d’avanguardia collaborarono al tempo nella rivista L’Amic de les Arts e scropirono un interesse reciproco e crescente per  il pensiero surreale.

Qui potete vedere l’imagine.

Il gruppo Els Navegants, del Baix Llobregat e Moià, hanno pubblicato il loro sesto CD  publicat el seu sisè intitolato «Llum polar» la settima composizione del cui è il poema di J. V. Foix «És quan dormo que hi veig clar», che apparve nel libro On he deixat les claus, in aprile 1939.

Qui potete sentire il poema messo in musica.

Oggi, 28 gennaio 2020, sono trascorsi 127 anni dalla nascita di J. V. Foix nella città di Sarrià. Per commemorarlo, riproduciamo alcuni dei suoi versi dal sonetto che apre il libro KRTU, «Solo e pensoso i più deserti campi»:

“¿No hi ha caserna ni presó tan dura,
No hi ha galera en la mar més adversa
Que em faci prou esclau i ésser més lliure?”

J. V. Foix

Un altro anno, la Fundació J. V. Foix pubblica un nuovo volume, che questa volta riunisce articoli e prologhi di J. V. Foix, su scrittori e artisti. Tra i primi ci sono Llull, Verdaguer, Maragall o Riba. Tra i pittori ci sono Dalí, Miró, Picasso, Chirico, Gausachs o Josep Obiols.

Artista: Martí Pey

Nella Rectoria Vella de Sant Celoni, il poeta e pittore Narcís Comadira terrà un discorso dal titolo «I canti natalizi di Foix. Una lettura»’ in occasione della mostra «Ho sap tothom, i és profecia», in omaggio a J. V. Foix.

Data e ora: 12 gennaio alle 18:00
Luogo: Rectoria Vella de Sant Celoni. Parc de la Rectoria Vella s/n, 08470 Sant Celoni, Barcellona

Natale 2019

«Si l’altra nit jo cavalcava al ras», de J. V. Foix, del libro Onze Nadals i un Cap d’Any, 1960.

Si l’altra nit jo cavalcava al ras
Com qui torna i se’n va, i esquiva el mas,
Pertot i enlloc sentia corn i esquella;
Sona que tunc tan tunc que tocaràs,
Vénen de lluny, sense brida ni sella,
Com qui torna i se’n va, i esquiva el mas.

Qui potete leggere tutto il poema.

Artista: Stefano Puddu

All’interno degli atti che compongono la mostra «Ho sap tothom, i és profecia» dedicata a J. V. Foix, a cui hanno preso parte otto artisti, che può essere vista nella Rectoria Vella de Sant Celoni, Oriol Izquierdo parteciperà con un colloquio della conferenza intitolato «Foix: il poeta, il pellegrino dell’invisibile».

Luogo: Rectoria Vella de Sant Celoni
Giorno e ora: 15 dicembre alle 18:00

La mostra è visitabile fino al 19 gennaio, giovedì, venerdì e sabato dalle 5 alle 8 di sera e domenica e festivi dalle 2/4 alle 12:00 alle 2/4 di mezzogiorno e dalle 5 alle 8 di sera. Natale e Capodanno chiusi.